Istanbul o ‚Coinstantinople‘? All’interno del mercato turco dei tori Bitcoin

Gli utenti turchi di bitcoin sono già immersi fino alla vita in un’encierro, come parzialmente illustrato dai crescenti volumi di scambio.

Ozgur Güneri, responsabile della più grande borsa di crittografia di Istanbul

Il CEO di BTCTurk, Ozgur Güneri, responsabile della più grande borsa di crittografia di Istanbul, con il maggior numero di accessi bancari turchi rispetto a qualsiasi altra borsa della regione, ha dichiarato che i volumi di scambio sono più o meno quadruplicati nell’ultimo anno, attirando circa 100.000 utenti attivi mensili entro luglio 2020 su quasi 1 milione di conti.

„Agosto potrebbe essere il volume più alto di sempre e il più alto livello di registrazioni in qualsiasi mese di quest’anno“, ha detto. „Questo è anche correlato alla volatilità dei prezzi“.

Qualunque sia la causa, la relazione tra la crisi economica e l’attività di scambio di cripto-clienti in Turchia sembra essere cambiata.

Secondo i dati analizzati da CoinDesk Research, i volumi di BTCTurk nel settembre 2018 e nel giugno 2019, in realtà sono arrivati in tempi in cui la lira turca si stava rafforzando, piuttosto che nei periodi di picco dell’inflazione. Tuttavia, questo modello si è ribaltato con la crisi del COVID-19 che ha colpito la Turchia soprattutto in aprile. Da allora, le impennate dei volumi di scambio hanno coinciso all’incirca con il parlare di una rinnovata crisi della lira.

Finora, BTCTurk ha dominato il mercato turco

Finora, BTCTurk ha dominato il mercato turco, crescendo più velocemente di molte altre piattaforme di scambio conformi in Medio Oriente. Güneri ha detto che il modo migliore per commercializzare il Bitcoin Trader è ancora quello di utilizzare i mass media. Sponsorizzano le istituzioni culturali tradizionali, come la squadra nazionale di calcio turca, per diffondere la consapevolezza del marchio, e fanno pubblicità anche attraverso le trasmissioni dei mass media.

„Il secondo livello è quello educativo; abbiamo investito in programmi televisivi educativi“, ha detto Güneri, riferendosi sia ai programmi di YouTube che ai tradizionali programmi televisivi degli sponsor dello scambio.

Vedi anche: Bitcoin a Cuba: Un influencer locale di YouTube spiega come funziona

Oltre alla pubblicità sui media tradizionali, BTCTurk sponsorizza un podcast incentrato su bitcoin e Kriptometre, un talk show su YouTube con celebrità turche, che sta girando la sua terza stagione.

„Crediamo che la fiducia sia ancora l’area principale che dobbiamo investire… per cooperare con i grandi marchi e le istituzioni“, ha detto Güneri. „il DNA della persona media turca è incline alle risorse dure“. Tempi buoni, tempi cattivi, non importa. … La Bitcoin è ora una vera alternativa per alcune persone, perché è la nuova generazione di hard assets“.